DOMENICA 30 DICEMBRE 2018

EX CONVENTO DEI TEATINI (ingresso gratuito)

LFF JUNIOR

ore 11:30

IL CINEMA IN GIOCO

Laboratori creativi per bambini


OFFICINE CULTURALI ERGOT  (ingresso euro 3)

CINEMA D’ANIMAZIONE

ore 17:00

LEMON & ELDERFLOWER (UK 2017, 3’) di Ilenia Cotardo

Due fratelli colibrì devono costruire diverse invenzioni per risolvere il loro grande problema: prendere il volo con gli altri uccelli.


ore 17:05

OVERRUN (Francia 2017, 8’) di Pierre Ropars, Antonin Derory, Diane Thirault, Matthieu Druaud, Adrien Zumbihl, Jérémie Cottard

Una formica si ritrova in un luogo buio e freddo. Affronterà un viaggio affascinante, inquietante e pericoloso, alla ricerca di una via di fuga.


ore 17:15

SHADOW PUPPET SKETCH (Italia 2018, 4’) di Cesare Saldicco

Rotoscopio e sound design disegnano una donna addormentata, raggiunta dall’ombra di una mano. Potrebbe essere la metafora di una storia morbosa, un figlio che tormenta la madre o la rappresentazione di una certa condizione femminile: la donna schiava di una cultura ancora fortemente maschile.

DOMENICA 30 DICEMBRE 2018


CINEMA SALENTINO

ore 17:30

TEDDY BEAR (Italia 2017, 2’) di Hermes Mangialardo

Il mare è solo la fine di un viaggio di guerra e di paura ma anche di speranza per un nuovo inizio.

DOMENICA 30 DICEMBRE 2018


ore 17:03

RADICI (Italia 2018, 2’) di Alberto Benedetto Lutri

Lo sguardo sorvola il territorio alla ricerca delle sue radici.

DOMENICA 30 DICEMBRE 2018


ore 17:06

SCIAMU (Italia 2018, 15’) di Valerio Manisi, Redi Hoxha

La vita e la speranza della comunità jonica, massacrata e schiacciata, da anni e anni, per sola volontà politica, dalla massiccia e inquinante repressione industriale che conduce Taranto e la sua provincia ad essere una delle città con il più alto tasso di mortalità d’Europa.


CINEMA ITALIANO DOC

ore 18:00

ESSERE GIGIONE (Italia 2017, 71’) di Valerio Vestoso

Luigi Ciaravola, in arte Gigione, domina i palchi delle sagre e delle feste di tante piazze italiane, portando con sé un universo di canzoni che ondeggiano tra il sacro e il profano, tra il doppio senso e la devozione, tra il bene e il bene. Ai suoi piedi, accecato dalle luci psichedeliche e dal miraggio di una felicità spicciola, il popolo di seconda mano, perennemente schivato dalla ribalta nazionale, perché reo confesso del più grande peccato di questo secolo: la semplicità.


OFFICINE CULTURALI ERGOT  (ingresso gratuito)

PREMIAZIONE

ore 19:30

Miglior film, Menzioni speciali, Premio Cineclub, Premio Slogan


OFFICINE CULTURALI ERGOT  (ingresso euro 3)

CINEMA DAL MONDO

ore 20:00

VIZOR (Iran 2018, 2’) di Ali Azizollahi

Un fotografo scatta foto in una zona di guerra.

DOMENICA 30 DICEMBRE 2018


ore 20:05

LOVE (Spagna/Sierra Leone 2018, 27’) di Raul de la Fuente

La situazione dello sfruttamento delle minori costretti a prostituirsi in Sierra Leone e il lavoro dei Salesiani per portarle via dalle strade, aiutarle, proteggerle e offrire loro un’educazione per poter tornare alle loro famiglie. Aminata, una giovane di Freetown, è una di queste ragazze. La sua era una storia di povertà, solitudine e mancanza di affetto fino all’incontro con il missionario salesiano spagnolo don Jorge Crisafulli. Il documentario ritrae una vera storia d’amore.


CINEMA ITALIANO

ore 21:00

CANI DI RAZZA (Italia 2017, 20’) di Riccardo Antonaroli, Matteo Nicoletta

Rifiutata l’ennesima richiesta di finanziamento, due sceneggiatori trentenni decidono di scrivere un cortometraggio ad hoc per vincere il Nastro d’Oro. Per impietosire il pubblico scelgono come regista e protagonista un cugino sulla sedia a rotelle. I due sceneggiatori, inoltre, saranno obbligati ad inserire nel cast un noto attore italiano che piace al “sistema”.


ore 21:25

UN PASSO AVANTI – GIORGIO BORIS GIULIANO (Italia 2018, 13’) di Antonella Barbera, Fabio Leone

La Sicilia conobbe un uomo che fu un eccellente organizzatore del tempo. Un uomo che ha combattuto isolato tutti i mali della sua terra.


ore 21:40

IL LEGIONARIO (Italia 2017, 13’) di Hleb Papou

Un figlio di genitori africani nato a Roma è agente del reparto mobile della Polizia di Stato. Un giorno scopre che la sua squadra dovrà sgomberare il palazzo occupato dove vivono la madre e il fratello. Scisso tra l’amore per la sua famiglia e la fedeltà alla Polizia, dovrà scegliere da che parte stare e andare fino in fondo.


ore 21:55

08 GIUGNO ‘76 (Italia 2017, 16’) di Gianni Saponara

Al termine della primavera del 1976, le Brigate Rosse uccisero tre uomini dello Stato: il giudice Francesco Coco, l’autista Antioco Deiana e l’uomo della scorta Giovanni Saponara. Quel giorno, il giornale radio riportò tempestivamente la notizia dei tragici eventi di Genova. Angela, moglie di Saponara, e Luigi, suo primogenito, ascoltarono quella cronaca…


ore 22:15

LA GATTA MAMMONA (Italia 2017, 15’) di Paolo Cipolletta

Moncherì è una giovane trans dai mille talenti, con il sogno di aprire un giorno la propria bottega di oggetti artigianali, ma il bisogno di guadagnarsi da vivere la costringe a vendere il proprio corpo in cambio di denaro.


TUTTI I FILM INTERNAZIONALI HANNO I SOTTOTITOLI IN ITALIANO

In caso di esaurimento posti alle Officine Culturali Ergot, le proiezioni avverranno in contemporanea anche al DAJS.