IL FESTIVAL DALL'ANIMA ROCK

Dal 2006 il Festival del Cinema Invisibile promuove il cinema che dà valore alla ricerca, ai nuovi linguaggi e alla creatività.

Dopo i primi anni dedicati unicamente al cinema italiano, dal 2014 il Festival ha ampliato lo sguardo sul panorama mondiale acquisendo il nome Lecce Film Fest (LFF).

Il concorso mette a confronto alcune tra le più interessanti produzioni internazionali di ogni genere e durata.

Una delle rare possibilità per i registi indipendenti di mostrare i propri film al pubblico salentino e un’occasione per Lecce di conoscere un’altra idea di cinema.

Il Festival è arricchito da cult movie, film sul mondo del Rock, iniziative di formazione, incontri, mostre e concerti che si svolgono durante tutto l’anno.

L’iniziativa è prodotta e organizzata dal Cineclub Fiori di Fuoco.

CONTATTI

NEWS

INTRODUZIONE

La quindicesima edizione del Festival si terrà dal 23 al 30 agosto 2021 nel Centro Storico di Lecce presso le Officine Culturali Ergot e il Chiostro dei Teatini.
L’iniziativa è realizzata con il cofinanziamento della Regione Puglia (Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo – Azione 2 bis), in collaborazione con Comune di Lecce, COOP Alleanza 3.0, Unione Italiana Circoli del Cinema e Liceo Virgilio-Redi di Lecce e il patrocinio del Ministero dellla Cultura – DGCA e della Provincia di Lecce.

LE SEZIONI

CONCORSO INTERNAZIONALE

La sezione competitiva del Festival proporrà trentatre pellicole di diversa durata che, attraverso la fiction, il documentario e l’animazione, restituiranno un ampio panorama dell’espressione filmica mondiale dell’ultimo biennio.

La provenienza sia internazionale sia regionale dei film offrirà agli spettatori sguardi inediti accanto a quelli più riconoscibili della Puglia: partendo dal Salento, il percorso condurrà verso l’arte del cinema, della letteratura, della fotografia e del teatro, alla magia del circo e dello sport, alla conoscenza di storie d’amore e di riscatto di uomini e, soprattutto, di donne.

I film saranno accompagnati dal dialogo tra il pubblico e gli autori presenti.

ROCK STORIES

La sezione dedicata alla musica offrirà appuntamenti su David Bowie, Pink Floyd, Led Zeppelin, Nick Cave, Battiato, CCCP – Fedeli alla Linea, C.S.I. e i cantautori italiani.

Si approfondiranno i relativi percorsi musicali attraverso incontri con esperti, film e concerti tenuti dai migliori musicisti salentini. Un progetto ideato da Nicola Neto per approfondire l’impatto della musica rock sulla cultura e sulla storia del Novecento.

NUOVI SGUARDI

Gli studenti e tutti coloro che hanno una particolare sete di conoscenza potranno partecipare al workshop di scrittura e illustrazione tenuto dagli artisti Demetrio Salvi e Rosa D’Avino.

PROGRAMMA

LUNEDI 23 AGOSTO

OFFICINE CULTURALI ERGOT

ore 18:00 – FILM IN CONCORSO

ARIA PRIMA di Luca De Paolis, Gaetano Mangia (Italia 2019, Fic. 15’) – Il territorio salentino e l’aria, uno dei beni primari più consumati e inosservati.

HEART WOOD di Stefano Petroni (Italia 2019, Doc. 62’) – Dalla Puglia al Sudamerica alla ricerca di un rimedio per salvare gli ulivi dalla Xylella.

CHIOSTRO DEI TEATINI

ore 20:00 – FILM IN CONCORSO

IL CONGEDO di Edoardo Winspeare (Italia 2020, Fic. 14’) – Un uomo muore ma la vita del piccolo paese continua indifferente con i suoi rituali.

THE BLACK VEIL di AJ Al-Thanim (Qatar 2019, Fic. 16’) – Il tentativo di fuga di una donna costretta a sposare un soldato dell’ISIS.

HENET WARD di Morad Mostafa (Egitto 2020, Fic. 23’) – Una decoratrice henné sudanese prepara alle nozze una sposa egiziana.

ore 21:00 – ROCK STORIES – CONCERTO

FRANCO BATTIATO – L’avanguardia elettronica, il pop raffinato e la ricerca spirituale di un gigante della musica italiana.

Un progetto multimediale di Nicola Neto; introduzione di Pasquale Stea; concerto di Antonio Ancora e Gianluca Milanese.

MARTEDI 24 AGOSTO

OFFICINE CULTURALI ERGOT

ore 18:00 – FILM IN CONCORSO

HERE, HERE di Joanne Cesario (Filippine 2020, Fic. 18’) – Koi ritrova la sua città natale ferita dalle estrazioni minerarie intensive.

PARAGOGHÉ – DEPISTAGGIO di Angelo Loy (Italia 2020, Doc. 60’) – Lo spettacolo di Marco Baliani sulle collusioni tra Stato, estremismo nero, mafia e P2.

CHIOSTRO DEI TEATINI

ore 20:00 – FILM IN CONCORSO

STICKER di Georgi M. Unkovski (Macedonia 2020, Fic. 19’) – Burocrazia e corruzione contro la determinazione a essere un buon padre.

SENZA VENTO di Christian Betti, Nicola Rossi (Italia 2020, Fic. 38’) – Un giovane atleta è deciso a seguire i passi dei mitici Pietro Mennea e Alex Zanardi.

ore 21:00 – ROCK STORIES – CONCERTO

SYD BARRETT & PINK FLOYD – La genesi della band, i dischi del Diamante Pazzo, le sperimentazioni e “The Dark Side of the Moon”.

Un progetto multimediale di Nicola Neto; introduzione di Pasquale Stea; concerto di Gianluca Milanese e Marcello Zappatore.

MERCOLEDI 25 AGOSTO

OFFICINE CULTURALI ERGOT

ore 18:00 – FILM IN CONCORSO

I PASSI DELLA VITA di Simone Pazienza (Italia 2019, Doc. 16’) – Inclusione e semplicità nelle parole e nei sorrisi di tanti ragazzi speciali.

RONY ROLLER CIRCUS, LIFE & MAGIC di Giacomo A. Iacolenna (Italia 2020, Doc. 63’) – La quotidianità e la magia della gente e degli animali del circo.

CHIOSTRO DEI TEATINI

ore 20:00 – FILM IN CONCORSO

SPAGHETTI ALLA MARTINO di Daniele Ceccarini, Francesco Tassara (Italia 2020, Doc. 60’) – I film di Sergio Martino, versatile regista del cinema di genere.

ore 21:00 – ROCK STORIES – CONCERTO

LED ZEPPELIN – Il formidabile hard-rock di Jimmy Page, Robert Plant, John “Bonzo” Bonham e John Paul Jones.

Un progetto multimediale di Nicola Neto; introduzione di Pasquale Stea; concerto di Frank Bramato e Antonio Tunno.

GIOVEDI 26 AGOSTO

OFFICINE CULTURALI ERGOT

ore 18:00 – FILM IN CONCORSO

AGRODOLCE di Alessandro Prato (Italia 2020, Fic. 85’) – Quattro ragazzi, quattro vite diverse, quattro sogni da realizzare.

CHIOSTRO DEI TEATINI

ore 20:00 – FILM IN CONCORSO

SOLA IN DISCESA di Claudia Di Lascia, Michele Bizzi (Italia 2020, Fic. 6’) – La violenza sulle donne, una delle più vergognose violazioni dei diritti umani.

NINA di Hristo Simeonov (Bulgaria 2019, Fic. 19’) – Una ragazzina rom, abile borsaiola, ha l’occasione di cambiare vita.

L’ELEMOSINA di Gianni De Blasi (Italia 2020, Fic. 16’) – Una donna sola e benestante abbandona tutto pur di accedere a uno strano talent.

THE WEDDING CAKE di Monica Mazzitelli (Svezia 2020, Anim. 4’) – Una giovane donna è costretta a prostituirsi per saldare i debiti dell’ex marito.

CRACOLICE di Fabio Serpa (Italia 2020, Fic. 12’) – Gli effetti delle “navi dei veleni” su una fantascientifica marina calabrese.

ore 21:00 – ROCK STORIES – CONCERTO

DAVID BOWIE – Da Major Tom a Ziggy Stardust, dal Duca Bianco agli anni berlinesi, da icona pop all’epilogo di “Blackstar”.

Un progetto multimediale di Nicola Neto; introduzione di Pasquale Stea; concerto di Marco Ancona e Stefano Scuro.

VENERDI 27 AGOSTO

OFFICINE CULTURALI ERGOT

ore 19:00 – FILM IN CONCORSO

SIN ALIENTO di Uxìa Santiago (Spagna 2020, Fic. 15’) – Un giorno, forse per caso, le vite di Inma e Roberto s’intrecciano.

CALIFORNIA di Nuno Baltazar (Portogallo 2018, Fic. 14’) – Una madre e una figlia cinesi sopravvivono nell’estuario del fiume Tejo.

BIAGIO – UNA STORIA VERA di Matteo Tiberia (Italia 2019, Fic. 17’) – Il simpatico protagonista di un programma per bambini ha ora progetti più ambiziosi.

PASTRONE! di Lorenzo De Nicola (Italia 2019, Doc. 91’) – Il mistero di Giovanni Pastrone, uno dei massimi esponenti mondiali del cinema muto.

ore 21:30 – ROCK STORIES – INCONTRO

CCCP FEDELI ALLA LINEALa band di culto emiliana di Giovanni Lindo Ferretti, Massimo Zamboni, Annarella e Fatur.

Un progetto multimediale di Nicola Neto; introduzione di Pasquale Stea; interventi di Daniele De Luca.

SABATO 28 AGOSTO

OFFICINE CULTURALI ERGOT

ore 19:00 – FILM IN CONCORSO

L’ULTIMA PARTITA DI PASOLINI di Giordano Viozzi (Italia 2020, Doc. 62’) – La passione per il calcio di Pier Paolo Pasolini e le trasformazioni sociali negli Anni 70.

SE HO VINTO SE HO PERSO di Gian Luca Rossi (Italia 2020, Doc. 78’) – Storia dei KINA, hardcore-punk band di Aosta che fece scuola in Europa negli Anni 80.

ore 21:30 – ROCK STORIES – INCONTRO

CONSORZIO SUONATORI INDIPENDENTIIl gruppo più influente del rock alternativo italiano nato dall’incontro tra i CCCP e i Litfiba.

Un progetto multimediale di Nicola Neto; interventi di Daniele De Luca; omaggio musicale al Punk a cura degli studenti.

DOMENICA 29 AGOSTO

OFFICINE CULTURALI ERGOT

ore 19:00 – ROCK STORIES – INCONTRO CON MASSIMO ZAMBONI

PUNK, RESISTENZA E GUERRA FREDDA – Le radici dei CCCP e dei CSI: cultura, storia e politica.

Partendo dalla sua esperienza musicale e letteraria, Zamboni dialogherà con il pubblico sulla cultura, la storia e la politica che hanno contraddistinto gli Anni 80 e 90, prima e dopo la caduta del Muro di Berlino.

Massimo Zamboni è nato a Reggio nell’Emilia nel 1957. È musicista, cantautore e scrittore. È stato chitarrista e compositore del gruppo punk rock italiano Cccp e dei Csi, prima di intraprendere una carriera da solista. Ha pubblicato Il mio primo dopoguerra. Cronache sulle macerie: Berlino Ovest, Beirut, Mostar, (2005) Emilia parabolica. Qua una volta era tutto mare (2002), In Mongolia in Retromarcia (2009), Prove tecniche di resurrezione (2011) L’eco di uno sparo (2015), Anime galleggianti. Dalla pianura al mare tagliando per i campi (La nave di Teseo, 2016), insieme con Vasco Brondi e La trionferà (Einaudi 2021).

Un progetto multimediale di Nicola Neto; modera l’incontro Daniele De Luca (Docente di Storia delle Relazioni Internazionali presso l’Università del Salento).

ore 21:00 – FILM IN CONCORSO

WALL OF CHAOS di Omar Pesenti (Italia 2020, Doc. 80’) – Formare un gruppo punk negli Anni 80 in Germania Est per reagire al muro di terrore.

PINO – VITA ACCIDENTALE DI UN ANARCHICO di Claudia Cipriani (Italia 2019, Doc. 68’) – L’ingiusta fine di Giuseppe Pinelli nella Questura di Milano e gli anni difficili vissuti dalla sua famiglia.

LUNEDI 30 AGOSTO

OFFICINE CULTURALI ERGOT

ore 18:00 – FILM IN CONCORSO

COLLAGE 25 di Luis Carlos Rodrìguez (Spagna 2020, Exp. 6′) – Creazione e ricreazione del linguaggio audiovisivo.

BEATRICE di Vincenzo De Sio (Italia 2020, Anim. 5’) – Omaggio a Beatrice Vitoldi, l’attrice italiana de “La corazzata Potemkin” di Ejzenstejn.

VEVILOS [GRAMMATA] di Andrea M. Campo (Italia 2020, Anim. 9’) – Il Primo Canto della Divina Commedia secondo il linguaggio del web.

DYSTOPIAN PATTERNS di Isabelle Nouzha (Belgio/Libano 2019, Exp. 7’) – È successo qualcosa in questa città. Potrebbe essere Beirut.

INNOCENT GOODBYE di Theresa Picciallo (USA 2020, Fic. 13’) – Un teso faccia a faccia tra una studentessa e un assassino in un liceo sotto assedio.

GAS STATION di Olga Torrico (Italia 2020, Fic. 10’) – Alice in cerca del fuoco per la musica che le bruciava dentro.

RACCONTO DI DUE CITTÀ DI GIANNI BERENGO GARDIN di Donna Serbe-Davis (USA 2019, Doc. 68’) – Il grande fotografo italiano vivente e il suo impegno per preservare la fragile laguna di Venezia.

ore 20:00 – PREMIAZIONE

Assegnazione “Pietra d’Oro” al miglior film e premi speciali.

ore 20:30 – ROCK STORIES – INCONTRO

NICK CAVE & THE BAD SEEDS Gli eccessi giovanili e la svolta romantica del maggior cantautore degli Anni 90.

Un progetto multimediale di Nicola Neto; introduzione di Pasquale Stea; interventi di Daniele De Luca.

ore 22:00 – ROCK STORIES – FILM

PJ HARVEY – A DOG CALLED MONEY di Seamus Murphy (UK 2019, Doc. 94′) – Il processo creativo di una delle cantautrici più influenti dell’indie-rock.

CREDITI e INFO

Ideazione e Direzione

Nicola Neto Ornella Striani

Comitato Scientifico

Daniele Clementi  Franco Farina – Demetrio Salvi

Consulenti Musicali

Marco Ancona  Francesco Bramato – Gianluca Milanese

Daniele De LucaPasquale Stea – Massimo Zamboni

 Contatti

info@leccefilmfest.it  +39 3533428114

 Biglietti

Officine Culturali Ergot: € 5,00

Chiostro dei Teatini Castello Carlo V: € 7,00

Accredito: € 40,00

Prevendite su www.eventbride.it

Acquisti al botteghino

(si applicano le misure vigenti per la prevenzione dal contagio da covid-19)

PREMI

"Premio Nuovi Sguardi"
"Premio Cineclub"

Martedì 30 marzo sono stati assegnati il “Premio Nuovi Sguardi – Regista dell’Anno 2021” a Monica Mazzitelli per il film “The wedding cake”, e il “Premio Cineclub per il valore sociale e culturale” a Angelo Loy per “Paragoghé – Depistaggio”.

30 Agosto 2021, ore 20.00
"Pietra d'Oro al miglior film"
"Premi speciali"

LFF15 - NUOVI SGUARDI

27-30 AGOSTO

WORKSHOP
"SCRIVERE E ILLUSTRARE UNA STORIA"
ore 16.00 / 18.00

Quattro giorni nel mondo della scrittura e del disegno. Teoria e pratica che si inseguono e s’intrecciano.

IL PERCORSO: Come nasce e quali sono gli elementi strutturali di una storia; Illustrare un racconto: tecniche e stili a confronto.

DESTINATARI: Non ci sono limiti d’età né sono necessarie competenze pregresse. È un percorso adatto a chiunque voglia imparare o affinare le proprie conoscenze mettendosi in gioco.

DUE TESTI DI RIFERIMENTO: Max Aub, Delitti esemplari. Sellerio; Felix Fénéon, Romanzi in tre righe,

Sono questi gli elementi di partenza: due maestri di storie brevissime e intense, capaci di stupire, far innamorare, regalare emozioni. Racconti per ragazzi o fantastici o horror o, ancora, storie d’amore, d’avventura, del mistero: si gioca con i generi e ci si mette in gioco. Si scrive e si elabora un disegno immediatamente: si fa pratica partendo dagli errori, dalle incertezze, dalle perplessità e si ricompone un percorso capace di regalare preziose informazioni teoriche e pratiche, in sette movimenti e quattro momenti.

PROGRAMMA

I giorno – 27 Agosto 2021

Struttura: si leggono i racconti di Aub e Fénéon, s’individuano gli elementi strutturali caratterizzanti, ci si esercita a scrivere storie secondo la tecnica della scrittura libera.

Individuazione: vengono individuati gli elementi chiave delle storie scritte e lette, vengono decisi gli interventi grafici da sviluppare, vengono date indicazioni di massima sull’uso della matita e del chiaroscuro.

II giorno – 28 Agosto 2021

Il personaggio: si parte da racconti e descrizioni di personaggi reali o immaginari; vengono scritti brevi racconti da ciascun partecipante.

Caratterizzazione: dopo aver letto le storie, si individuano gli elementi caratterizzanti dei personaggi e si strutturano graficamente.

III giorno – 29 Agosto 2021

Dialogo: i personaggi ora parlano, dialogano, si fanno sentire. È il momento della voce: si lavora sul parlato, sulla battuta, sulla chiacchiera o… sulla dichiarazione d’amore.

Funzionalità: il disegno diventa dinamico. Ci si diverte con la striscia, col fumetto breve. I personaggi scherzano, litigano, s’insultano, parlano tra loro. Si sperimenta l’uso di altri strumenti  (pastelli, penne, pennarelli, carboncino, collage…)

IV giorno – 30 Agosto 2021

Orchestrazione: struttura, personaggio, dialogo: assi portanti del discorso narrativo. Si mettono a punto storie capaci di far viaggiare sincronicamente questi tre livelli.

Disegno totale: maggiore libertà nel segno ma anche maggiore complessità. Le storie, ora, immaginate graficamente, prendono forma tonale e si caricano di forza espressiva.

I DOCENTI

Demetrio Salvi insegna teoria e tecnica della sceneggiatura da oltre vent’anni presso la Scuola di Cinema Sentieri selvaggi di Roma.

Rosa D’Avino insegna Arte. Diplomata all’Accademia di Belle Arti di Napoli e specializzata in incisione e pittura, ha spaziato in campi diversi – dal cinema all’editoria – sperimentando diverse tecniche e pratiche.

ISCRIZIONE

La quota di partecipazione al workshop è di Euro 60,00.

I posti sono limitati ad un massimo di 20 partecipanti selezionati in ordine cronologico.

L’organizzazione potrà annullare o rinviare l’iniziativa in caso di difficoltà organizzative di ogni tipo.

ON LINE

Da Gennaio a Marzo 2021 la sezione “Nuovi Sguardi” del LFF15 ha dedicato agli studenti di scuola superiore lezioni in D.A.D sul cinema e sul rock, visioni di film in streaming e videoconferenze con i registi del Festival.

Le registrazioni degli incontri sono disponibili sulla pagina Facebook

LFF14

LFF13

Albo d'oro e storia del LFF

ROCK STORIES ONLINE

CINEFORUM U.I.C.C.

CINEMA E ROCK

Fare un film significa migliorare la vita, sistemarla a modo proprio, prolungare i giochi dell’infanzia.

François Truffaut

CINECLUB FIORI DI FUOCO

Associazione senza scopo di lucro, attiva a Lecce dal 2003.

La denominazione si ispira al film Leone d’Oro ’97 Hana-bi di Takeshi Kitano, opera capace di coniugare magistralmente la visione eccentrica della realtà con la riflessione poetica sull’animo umano.

Unico circolo del cinema salentino riconosciuto dal MIBACT aderente all’Unione Italiana Circoli del Cinema (U.I.C.C.), ha come finalità lo studio e la promozione della cultura cinematografica mediante l’organizzazione di proiezioni, eventi e corsi per studenti e adulti.

Dal 2006 organizza il Lecce Film Fest – Festival del Cinema Invisibile.

Dispone di un vasto archivio di film della cinematografia mondiale, anche di non facile reperibilità, di libri e riviste di cinema.

Presidente è Nicola Neto, avvocato ed esperto di storia e linguaggio del cinema. Vicepresidente e socia fondatrice è la prof.ssa Ornella Striani.

Per associarsi è necessario richiedere via mail la tessera ed effettuare un versamento di € 20 tramite:

– PayPal (cineclub@libero.it);

– Postepay (4023600969824012, intestata a Nicola Neto)

– Bonifico su c.c. bancario (Iban IT88Q0306967684510753960265, intestato a Cineclub Fiori di Fuoco).

Pagina Facebook

Storia del Cineclub

FORMAZIONE

Nuovi Sguardi

Il progetto si svolge nelle scuole secondarie di secondo grado e propone:

– lezioni di storia e linguaggio del cinema;

– lezioni di marketing culturale;

– laboratori di analisi filmica;

– attività di alternanza scuola-lavoro.

Archivio corsi

Mostrare l’invisibile: laboratorio di fotografia a cura di Rocco Casaluci (Novembre 2019)

Il suono del cinema: workshop di sound design a cura di Luca Giovanardi (Marzo 2019)

Raccontare con la luce: workshop di fotografia per il cinema a cura di Giorgio Giannoccaro (Giugno 2018)

Scrivere un corrtometraggio:  seminario di sceneggiatura a cura di Demetrio Salvi (Giugno 2018)

Lezioni di cinema: seminario di critica cinematografica a cura di Daniele Clementi (Dicembre 2017)

Pia Soncini Film Campus

Percorso formativo organizzato dalla U.I.C.C. con il contributo e il patrocinio del MIBACT, destinato a giovani che aspirano ad affermarsi nel settore audiovisivo.

Il Campus seleziona gli studenti attraverso i Circoli U.I.C.C. dislocati in Italia e punta a sviluppare il potenziale dei partecipanti mediante la conoscenza dei mestieri, del linguaggio e della storia del cinema e la capacità di analisi dei film.

I migliori studenti del Campus sono accompagnati negli anni fino al collocamento professionale.

L’iniziativa porta il nome di Pia Soncini, figura chiave della U.I.C.C., scomparsa nel 2014, che nella sua carriera si è sempre adoperata per la diffusione della cultura cinematografica fra i giovani.

CINECLUB FIORI DI FUOCO
Via Campobasso 2
73100 Lecce (Italy)
C.F. 93068510754
cineclub@libero.it
nicolaneto@pec.libero.it
+39 348 76 67 033
Ufficio stampa: Coolclub